Come scegliere l’assicurazione Sci e Snowboard con Responsabilità Civile

Annuncio - Servizio Gratuito: 4,6 ⭐ su Trustpilot

Sommario: Se siete appassionati delle discipline sportive invernali questo articolo dedicato all’assicurazione sci e snowboard potrebbe tornarvi molto utile.

Infatti per godere appieno del divertimento sulle piste in tutta sicurezza, occorre sapere che a partire dal 1 gennaio 2022 è entrata in vigore una nuova normativa volta a ridurre rischi e comportamenti irresponsabili di sciatori e snowboarder.

Difatti non di rado, a causa dell’imprudenza, distrazione o eccessiva velocità, si verificano incidenti, anche gravi, sulle piste più affollate.

Tuttavia in queste circostanze la ricostruzione e l’accertamento delle dinamiche non è così semplice, tanto che nel decreto si fa riferimento al concorso di responsabilità. Ciò significa che i danni involontariamente arrecati sono attribuiti, in parte uguale, a ciascuno dei soggetti coinvolti nell’incidente. Ecco perché è importante tutelarvi con la stipula di una polizza RC verso terzi, che vi metta al riparo da conseguenze economiche onerose.

I provvedimenti ad ampio raggio adottati, che delineano una sorta di codice della strada sulla neve, mirano proprio alla tutela personale e collettiva. Tra le misure introdotte figura anche l’uso del casco protettivo per tutti i minorenni.

Dunque nei prossimi paragrafi entreremo nel merito dell’assicurazione sci e snowboard e ci soffermeremo sui seguenti punti:

  1. Obbligatorietà
  2. Miglior polizza per l’attività sciistica
  3. Costi correlati
  4. Come acquistare la copertura assicurativa

L’assicurazione sci è obbligatoria?

Il Decreto Legislativo 40/2021 ha riformato la regolamentazione dell’attività sportiva amatoriale sulla neve introducendo l’obbligo dell’assicurazione per sciare e per praticare snowboard.

Polizza assicurativa obbligatoria per chi scia

Nel dettaglio tutti coloro che utilizzano piste da sci alpino devono essere in possesso di una polizza assicurativa di responsabilità civile per danni o infortuni verso terzi, in corso di validità. Restano dunque escluse dalla normativa le aree riservate allo sci di fondo.

Inoltre i gestori del comprensorio sciistico sono tenuti a mettere a disposizione di chi ne fosse sprovvisto, in fase di acquisto dello skipass, un’assicurazione che copra i danni provocati a cose o persone. Quest’ultimi dovranno negare l’accesso alla stazione sciistica a chi rifiuterà la sottoscrizione del documento. Quindi laddove non aveste provveduto alla stipula con una compagnia assicurativa prima di recarvi all’impianto, potrete comunque accedere usufruendo di tale opzione.

In più è bene sapere che le violazioni di questa norma comportano una sanzione che varia da 100,00€ a 150,00€, oltre al ritiro dello skipass. Sebbene l’importo della multa possa sembrare a prima vista non troppo salato, in realtà non è poi così basso se paragonato alle cifre contenute della copertura RC giornaliera. Il compito di vigilare sul rispetto della legge, nonché di verificare se siete assicurati, spetta solo alle forze dell’ordine:

  • Polizia di Stato
  • Arma dei Carabinieri
  • Polizia Locale

Nel nostro approfondimento sull’assicurazione autocarro trovate tutte le informazioni utili del caso.

Come dimostrare di avere l’assicurazione sci obbligatoria?

Se siete soggetti ad un controllo sulle piste da parte delle Autorità dovete dimostrare di possedere la polizza obbligatoria in corso di validità. Ciò vale per l’assicurazione sci online, per quella acquistata in loco insieme allo skipass, così come per la copertura RC privata, famigliare o casa già in vostro possesso.

Quindi prima di mettervi in viaggio, ricordate di munirvi di copia cartacea oppure di scaricare digitalmente il documento sul vostro telefono. Così potrete mostrare di essere in regola ed evitare di incorrere nelle sanzioni previste.

Potrebbe interessarvi la lettura del nostro articolo dedicato all’assicurazione auto.

Vuoi assicurarti in caso di infortuni? Visita la nostra pagina assicurazioni infortuni e goditi le piste senza preoccupazioni!

Migliore assicurazione per lo sci?

Qual è la migliore assicurazione per lo sci? Come per l’assicurazione moto, non esiste la soluzione perfetta in assoluto, ma semplicemente quella che meglio si adatta alle vostre reali esigenze.

Un buon punto di partenza per sceglierla consiste nel valutare la frequenza con la quale praticate l’attività sportiva amatoriale sugli sci o snowboard. Per esempio siete in partenza per una settimana bianca occasionale oppure trascorrete l’intera stagione invernale sulla neve? Questa informazione fa la differenza poiché in commercio trovate l’assicurazione sci stagionale, così come l’assicurazione sci giornaliera, ideale per giornate spot.

Ma non mancano neppure soluzioni:

  • Annuali, dedicate agli sportivi più assidui
  • Settimanali, perfette per la classica settimana bianca
  • Weekend, per trascorrere i fine settimana all’insegna del divertimento
  • Mensili, se praticate tale sport prevalentemente in questo arco temporale


Un ulteriore parametro da considerare è la completezza delle polizze offerte, molto flessibili, che spaziano dalla formula base a quella full, tutto compreso. Dunque potrete liberamente selezionare il pacchetto che, oltre a prevedere la responsabilità civile obbligatoria, include prestazioni aggiuntive di vostro interesse, quali ad esempio:

  • Copertura delle spese mediche di primo soccorso
  • Rimborso di skipass, hotel, noleggio attrezzature e lezioni di sci in caso di infortunio
  • Rientro sanitario con l’autista per l’assicurato
  • Assistenza e soccorso sulle piste H24
  • Costo del trasporto in ambulanza, elicottero, toboga
  • Rimborso delle spese legali
  • Diaria per ricovero o ingessatura


Infine, ricordate che l’assicurazione sci 2022 può essere sottoscritta per una singola persona o per l’intero nucleo famigliare. A questo proposito, se in qualità di capofamiglia avete già stipulato un contratto RC Vita Privata, Famiglia o Casa con una compagnia assicurativa, accertatevi se quest’ultimo assolve all’obbligo normativo dell’assicurazione sci. Per farlo basta verificare che lo sport amatoriale, praticato dal titolare e/o da tutti gli altri componenti, rientri nel documento.

Una volta definiti questi fattori, potrete confrontare le soluzioni e selezionare la polizza più conveniente e adeguata alle vostre necessità.


Scopri come risparmiare sulle tue assicurazioni! Cosa aspetti?

Fatti Richiamare

Info

Quanto costa l’assicurazione sci?

Ma quindi l’assicurazione sci quanto costa?

Dipende dalla tipologia di copertura di vostro interesse e dalla compagnia selezionata. Difatti ciascuna adotta una politica commerciale che punta sulla vendita di specifiche soluzioni e pertanto non tutte offrono una gamma completa. Paradossalmente talvolta potreste trovare più conveniente l’acquisto di una polizza valida per tutta la stagione invernale piuttosto che quello per la classica settimana bianca.

Ad ogni modo di seguito riportiamo i prezzi minimi, per una sola persona, relativi alle proposte RC basic disponibili sul mercato:

Prezzi Individuali Assicurazione Sci
Durata Costo
Giornaliera 2,5€
Weekend 5,00€
Settimanale 17,50€
Stagionale 19,00€
Annuale 56,00€

Gli importi dei premi salgono se desiderate usufruire di garanzie più complete. Per farvi un’idea, la maggior parte delle agenzie mette a disposizione sul proprio sito web l’opportunità di visualizzare con un semplice click un preventivo online. Di norma è sufficiente indicare:

  • Il numero di persone
  • Il periodo temporale desiderato
  • Le date di inizio e fine copertura
  • A volte viene richiesta l’età dell’assicurato

Per concludere non limitatevi a controllare l’entità del premio, ma prestate la dovuta attenzione a informazioni altrettanto importanti quali:

  • Le garanzie comprese
  • La franchigia, che di norma spazia dai 500,00€ ai 1000,00€
  • I massimali, decisamente variabili

Scoprite la nostra guida dedicata all’assicurazione camper.

Come comprare l’assicurazione sci?

Una volta individuata la quotazione più idonea, vediamo come comprare l’assicurazione sci e snowboard.

Le modalità a disposizione sono tre:

  1. Punto vendita della compagna assicurativa
  2. Contemporaneamente all’acquisto dello skipass
  3. Online

Ora analizziamo le singole voci.

Agenzia assicurativa

Se avete un’agenzia di assicurazioni di fiducia o territorialmente vicina, potrete acquistare la polizza sci recandovi presso la sede fisica. Tuttavia occorre informarsi preventivamente sulle soluzioni disponibili. Questo perché alcuni pacchetti sono destinati esclusivamente alla vendita online ed altri ai canali digitali.

Tale procedura è indicata per tutti coloro che prediligono il contatto diretto con un agente o che hanno poca dimestichezza con il web.

Abbinata allo skipass

Un’altra possibilità è quella di comprare l’assicurazione sci in concomitanza con l’acquisto dello skipass, sia online sia presso il comprensorio sciistico. Infatti i gestori degli impianti di risalita sono obbligati dalla normativa in vigore ad offrire alla clientela che ne fosse sprovvista la copertura RC in loco.

Dunque se non avete avuto modo di pianificare tutti i dettagli della vostra vacanza non disperate. Questa opportunità è l’ancora di salvezza per un weekend improvvisato o una partenza last minute.

Online

L’assicurazione sci online è la modalità perfetta se non volete perdere tempo e fare lunghe file. La procedura prima del pagamento, prevede l’inserimento del numero di persone, della durata e della data di decorrenza desiderata.

A tal proposito tenete a mente che:

  • Selezionando la decorrenza in una giornata successiva a quella della stipula, la copertura assicurativa inizierà dalle ore 24.00 della data prescelta e sarà valida fino al medesimo orario del giorno di scadenza
  • Stipulando il giorno stesso, la polizza sarà attiva trascorsi 30 minuti dal saldo sino alla stessa ora della data di scadenza. Ecco perché questa formula viene chiamata “instant insurance”


Una volta conclusa la transazione, riceverete dalla compagnia la copia del contratto tramite e-mail. Alcune società dispongono anche di app dedicate e Area Clienti web, grazie alle quali in qualunque momento potrete visualizzare, scaricare e salvare in formato pdf la documentazione ricevuta sui vostri dispositivi. Così potrete facilmente esibirla laddove incappaste in un controllo da parte delle Autorità competenti.

Per concludere, prima di partire e godervi le piste da sci senza pensieri, non dimenticate di memorizzare i recapiti della compagnia per richiedere assistenza in caso di necessità.

Per consultare il Decreto Legislativo n.40 del 28 febbraio 2021, visitate il sito della Gazzetta Ufficiale a questa pagina.

Lascia i tuoi contatti per ricevere una consulenza gratuita!

Fatti Richiamare

Info

Aggiornato su 16 Gen, 2023

redaction La rédaction
Redactor

Alice Cazzulini