Le assicurazioni più convenienti sulle auto aziendali!

Annuncio - Servizio Gratuito: 4,6 ⭐ su Trustpilot

Sommario: Stipulare polizze dedicate al mondo business è un’ottimo modo per tutelare la propria impresa da imprevisti o danni che possono accadere durante le attività di tutti i giorni. Nello specifico le assicurazioni auto aziendali sono polizze dedicate a coloro che hanno acquistato, noleggiato a lungo termine o usano in leasing dei mezzi per praticare la propria attività. Queste auto spesso vengono utilizzate da dipendenti e collaboratori, per questo necessitano di un’attenzione in più al momento della stipulazione del contratto.

Così hai la possibilità di prevenire le conseguenze di eventuali incidenti o sinistri, nonché di evitare una spesa economica elevata in caso di danni. Non solo, le polizze per i mezzi aziendali possono anche proteggerti da eventuali cause legali dovute ad esempio a danni nei confronti di terzi, così come a collaboratori o dipendenti.

Tutto questo dipende dal tipo di assicurazioni per auto aziendali che si sottoscrive, in quanto non tutte sono uguali e possono adeguarsi alle diverse piccole, medie o grandi imprese. Qui trovi tutte le informazioni utili sull’argomento, che saranno in grado di rispondere alle tue domande e curiosità sulle polizze (ad esempio: “Assicurazione auto aziendale chi può guidare?” oppure “Quale assicurazione auto conviene?” o ancora “Perché assicurarsi?“).

Perché conviene assicurare le auto aziendali?

Attualmente in Italia l’assicurazione auto con responsabilità civile è obbligatoria. Questo obbligo è valido per qualsiasi mezzo, da due ruote ai più grandi autocarri. Una novità degli ultimi anni è che questa formula è obbligatoria sia se il mezzo è circolante sia se se è semplicemente posteggiato sul suolo pubblico. Ciò che cambia è la definizione di automobile aziendale nel suo utilizzo o il tipo di garanzia da poter aggiungere alla responsabilità civile.

Cosa significa auto aziendale? Con questo termine si intendono tutte le auto o i mezzi immatricolati che sono intestati a un’azienda, a una partita IVA o, più in generale, a una società. A volte questi veicoli possono essere ceduti anche tramite formule ibride come il leasing o il noleggio a lungo termine, dove effettivamente l’intestatario del mezzo è la concessionaria o l’agenzia di noleggio e non l’azienda. Nonostante questo l’auto viene impiegata per scopi lavorativi da un’impresa, una partita IVA o una società.

Di conseguenza questi mezzi devono essere assicurati e avere almeno la responsabilità civile auto, come per i veicoli ad uso privato. In un secondo momento sta all’impresa decidere se optare per una formula all inclusive come la kasko (che tutela l’intestatario da moltissimi disagi e danni) o se sottoscrivere solo il pacchetto base con la RC auto.

Se non si procede con l’immediato rinnovo della polizza RC scaduta dell’auto aziendale è necessario compilare la dichiarazione di mancata circolazione. Con questo documento conservi la validità dell’attestato di rischio con 15 giorni di tolleranza. Dopo questo periodo è obbligatorio che l’auto non assicurata non circoli e non occupi il suolo pubblico, fino a quando non verrà sottoscritta una nuova assicurazione, definitiva o temporanea.

Quali sono le migliori assicurazioni delle auto aziendali?

Oggi sottoscrivere le assicurazioni auto per dipendenti o imprese è facilissimo. In particolare grazie al web attualmente si possono attivare in pochi click e pochi minuti diverse tipologie di polizze, come la furto e incendio o ancora la tutela legale, senza perdere tempo.

Infatti online ci sono più piattaforme specializzate nella comparazione delle migliori e delle peggiori assicurazioni auto. Queste ti permettono di individuare le alternative più adeguate a te e scartare quelle che non rispondono alle tue esigenze. Inoltre ormai la maggior parte delle compagnie assicurative hanno i loro siti ufficiali, presso i quali puoi richiedere un preventivo direttamente all’assistenza o sottoscrivere una polizza ex-novo.

Scopri come risparmiare sulle tue assicurazioni! Cosa aspetti?

Fatti Richiamare

Info


Un’assicurazione auto aziendale online è sicuramente rapida e facile da sottoscrivere, ma il consiglio è quello di prestare sempre molta attenzione alla documentazione fornita dalla compagnia prima di firmare il contratto. Questo perché in ambito assicurativo è fondamentale conoscere gli aspetti che ti tutelano e per quale massimale sei protetto (elementi importanti da sapere anche se sei solo in possesso del foglio rosa).

Caratteristiche che influenzano il prezzo della polizza per auto aziendali

In aggiunta a questo, le caratteristiche che possono condizionare il prezzo dell’assicurazione per auto aziendali sono numerose. Tra queste ci sono:

  • Le principali proprietà dell’auto (come la data di immatricolazione, l’allestimento e il luogo di ricovero notturno)
  • La classe di merito (anche considerando la legge Bersani);
  • Il numero di garanzie accessorie (extra) che si aggiungono alla semplice RC;
  • Il modello e il numero di chilometri che si percorrono;
  • La storia assicurativa dell’intestatario del contratto.

Cosa cambia se le automobili sono di proprietà o in leasing?

Acquistare le auto aziendali e stipularne l’assicurazione rappresenta un costo notevole per un’azienda, soprattutto se di piccole/medie dimensioni. Per questa ragione sempre più imprenditori si chiedono se l’acquisto sia la soluzione adatta. Certamente oggi gli incentivi per l’acquisto dell’auto sono molti, in particolare se si opta per la rottamazione della precedente o per alternative più ecologiche, come i modelli elettrici.

Nonostante questo però le alternative al comprare i mezzi aziendali, ad esempio tramite la permuta, sembrano rappresentare per molti una soluzione più economica. In ogni caso è necessaria la stipulazione delle assicurazioni auto aziendali per poter circolare, quindi questo costo rimane ma si riduce quello sull’investimento iniziale che si ha sull’acquisto.

In particolare la scelta di comprare il veicolo viene spesso comparata al noleggio a lungo termine o al leasing. Queste due formule ti permettono di avere mezzi per lavorare senza la necessità di acquisto. Ecco le principali differenze tra questi due meccanismi.

Differenza tra Noleggio a Lungo Termine e Leasing

Noleggio a Lungo Termine Leasing
Consiste nell’utilizzo del veicolo per un periodo di tempo definito all’interno del contratto di noleggio Alla scadenza del periodo di utilizzo hai la possibilità di: rinnovare il contratto di leasing, riscattare l’auto e acquistarla al prezzo previsto dal contratto iniziale, consegnare la macchina in concessionaria e optare per un nuovo contratto di leasing per un modello più aggiornato, restituire l’auto aziendale e chiudere il contratto
Prevede un canone mensile che si basa sul modello dell’auto e sul numero di chilometri Prevede un canone mensile che si basa sul modello dell’auto e sul numero di chilometri, alla fine del contratto puoi riscattare l’auto secondo il prezzo previsto dal contratto
Nel prezzo sono inclusi gli oneri finanziari assicurativi, di manutenzione, di assistenza (l’unico costo escluso è in pratica il carburante Devi occuparti tu dell’assicurazione auto aziendale, del tagliando, del cambio gomme e della manutenzione, che non sono inclusi nel canone mensile
Hai tutti i costi inclusi, come quello delle assicurazioni sulle auto aziendali, ma non hai accesso a detrazioni specifiche Dà accesso alle aziende e ai titolari di partita Iva a vantaggi fiscali diversi, come la deducibilità al 40% dell’Iva

Cosa conviene di più e cosa copre l’assicurazione auto aziendali?

Sotto un aspetto economico l’opzione più conveniente probabilmente è l’acquisto, che ti consente di avere un mezzo di proprietà che certo richiede un investimento iniziale, ma che in futuro non rappresenta altre spese mensili, se non quelle per il carburante, l’assicurazione e la manutenzione. Invece per molte aziende una soluzione più comoda è il leasing, in quanto consente di avere sempre mezzi nuovi e dalle tecnologie avanzate. In più questa formula ti permette di godere di una scelta molto ampia, in quanto alla fine del contratto decidi tu come reinvestire il tuo denaro (ad esempio se riscattare l’auto).

Da quali danni ci si può assicurare? L’assicurazione per auto aziendali funziona come qualsiasi altro mezzo. Cioè ad eccezione della responsabilità civile che è obbligatoria, scegli tu quali danni ricoprire secondo le tue esigenze. Quindi puoi stipulare un contratto base di RC oppure aggiungere gli extra che fanno per te o per la tua attività. Che siano furgoni, furgoncini, mezzi pubblicitari o auto per i dipendenti poco importa: per circolare su strada è necessaria la RC per eventuali danno ad altri mezzi o a terzi.

Garanzie Accessorie

In aggiunta a questo pacchetto puoi optare per molte delle garanzie accessorie disponibili anche per i privati, tra cui:

  • Tutela del conducente, che garantisce la protezione a chi guida, in particolare in caso di infortunio o danni subiti dal conducente;
  • Assistenza stradale, con la quale hai la possibilità di usufruire del pronto intervento 24 ore su 24 e 365 giorni l’anno in caso di sinistro o guasto (il tipo di intervento dipende dal massimale);
  • Polizza cristalli, che riguarda tutti quei danni relativi al parabrezza anteriore, al lunotto posteriore, ai vetri degli sportelli e alle fiancate laterali (il tettuccio panoramico a volte è escluso, per questo è consigliabile verificare nelle condizioni contrattuali che non lo sia);
  • Eventi naturali, che è la garanzia su tutti quei danni causati direttamente da eventi atmosferici sul tuo veicolo, come grandine, ghiaccio, frane e alluvioni;
  • Atti vandalici, interessa la copertura in caso di danneggiamenti subiti da parte di ignoti, persone o gruppi che ti richiedono interventi di riparazione;
  • Tutela legale, è relativa alle spese giudiziali ed extragiudiziali in caso di spese processuali e legali;
  • Furto e incendio, prevede la copertura in caso di incendi o fiamme che provocano danni al mezzo o indennizzi a seguito di furti parziali, cioè di parti dell’auto, o totali, cioè dell’auto stessa.


A questo link puoi trovare degli approfondimenti in ambito assicurativo, con alcune novità nell’ambito della normativa, non solo per le aziende bensì anche per privati e famiglie.

Lascia i tuoi contatti per ricevere una consulenza gratuita!

Fatti Richiamare

Info

Aggiornato su 16 Gen, 2023

redaction La rédaction
Redactor

Matteo Bono

Redattore Energia